I biotrituratori: tutto ciò che c’è da sapere, i migliori del 2020, prezzi, recensioni

Siete interessati ad acquistare un biotrituratore che renda più facile la manutenzione del vostro giardino? In questa guida all’acquisto vi spiegheremo quali sono i modelli migliori, i loro vantaggi e vi aiuteremo a scegliere un biotrituratore da giardino che si adatti alle vostre esigenze! Continuate a leggere!

Quando si vuole acquistare una macchina per scopi generici, cercare sempre il suo rapporto costi/benefici e anche un marchio che la sostenga, dato che non vogliamo acquistare qualcosa che ci fallisce senza avere una rappresentanza o una garanzia su di essa. Per questo motivo abbiamo preparato questa guida su come scegliere un biotrituratore adatto, in modo da avere tutte le informazioni necessarie e prendere la decisione giusta per l’acquisto.

Perché comprare un trinciatutto da giardino?

Quando si lavora in casa o in ufficio, l’idea è quella di avere il più possibile un’area verde bella e organizzata. Tuttavia, non è la stessa cosa fare lavori di giardinaggio con la potatura e dover fare diversi viaggi da un luogo all’altro per trasportare i rifiuti, o anche di più, per fare il compost (un certo tipo di fertilizzante organico).

In questo senso, sia che siate professionisti o dilettanti, alla fine è necessario acquistare un trinciatutto da giardino per svolgere 1 di 2 compiti primari o i 2 compiti:

  • Smaltimento dei rifiuti
  • Fare il concime facilmente.

Il biotrituratore da giardino è una macchina indispensabile per il giardinaggio oggi perché è uno strumento piccolo, portatile ed efficiente. Il vantaggio principale della scelta di un biotrituratore è che ci permette di riutilizzare i detriti della vegetazione separando i componenti riutilizzabili da quelli non più in uso, creando il nostro compost. In questo modo, i rifiuti del giardino possono essere utilizzati come fertilizzante per la crescita di nuove piante, arbusti e alberi.

Si stima che in media in un giardino di 1000 m2 si producono ogni anno circa 125 m3 di resti di potatura e di piante, il che è un grande spreco quando la gente decide di buttarli via.

Inoltre, il fertilizzante derivante dall’utilizzo di un biotrituratore è molto più sano per il nostro giardino in quanto, grazie alle sue particolari caratteristiche, contribuisce a proteggerlo dagli agenti atmosferici. Ad esempio, se nella nostra regione sono frequenti le forti piogge, questo fertilizzante proteggerà il terreno dall’erosione. D’altra parte, se viviamo in un’area calda, questo ci fornirà un effetto isolante.

Come se tutto questo non bastasse, è stato dimostrato che questo compost ha tutte le sostanze nutritive di cui le vostre piante hanno bisogno per crescere e svilupparsi, essendo protetto da parassiti e malattie. Anche i semi di erbaccia non possono germogliare in questo tipo di compost perché non ricevono luce.

Quindi scegliendo un biotrituratore da giardino si opta per l’utilizzo di resti di potatura, restituendo le sostanze nutritive al terreno, al luogo a cui appartengono.

Allo stesso modo, l’acquisto di un trinciatutto da giardino ci permetterà di svolgere questi compiti in modo semplice e veloce, in quanto il suo meccanismo non richiede una grande forza fisica per il suo funzionamento. Sono molto ben attrezzate e sono disponibili in diverse marche e dimensioni. Ricordiamoci però come funzionano, in modo da sapere come scegliere un biotrituratore.

Tipi di biotrituratori

Come scegliere un biotrituratore? Tipi e come sceglierli

Per scegliere un biotrituratore, dobbiamo conoscere i componenti che lo compongono. Questi sono:

  • Hopper
  • Motore
  • Serbatoio del carburante
  • Supporto o ruote
  • Elementi di macinazione (dischi, martelli, ecc.)
  • Cavo (se elettrico)
  • Possono essere con avviamento manuale o elettrico
  • Alimentazione manuale o idraulica

Bio-cippatrici a rullo

Dobbiamo ricordare che il biotrituratore può essere utilizzato per diversi lavori, come ad esempio:

  • Triturazione degli avanzi dopo il raccolto o la falciatura (ci sono trituratori molto professionali per questo)
  • Rimozione dei detriti di potatura nel giardinaggio
  • Triturazione dei rifiuti organici tra verdure e piante (meno carne)

Se vogliamo evitare inconvenienti e velocizzare il nostro lavoro, dobbiamo scegliere il biotrituratore più adatto a noi. Per esempio, ci sono due tipi di biotrituratori sul mercato:

  • Carburante alimentato
  • Alimentato da elettricità

scegliere il biotrituratore

Questo dipenderà dalla vostra comodità e facilità, ovviamente quelle elettriche sono molto piccole con una potenza controllata per schiacciare foglie, fiori e rami che non superano i 2 cm di diametro e sono per lavori più leggeri. Hanno un’ampia gamma di potenza ed è consigliabile sceglierle per piccoli giardini con poche piante e alberi.

Ecco perché in generale, quando si sceglie un biotrituratore adatto, ne consigliamo uno con un motore a combustibile, in quanto vi servirà nella maggior parte dei vostri lavori, siano essi piccoli o grandi. E sarà più autonomo se ci si trova nel patio esterno e non ci sono prese elettriche nelle vicinanze, poiché il grande vantaggio di scegliere i biotrituratori a benzina è che questi modelli non funzionano con un cavo, quindi possono essere trasportati da un posto all’altro senza problemi. Ricordate che se si tratta di giardini e di lavori molto piccoli, troverete attrezzature molto semplici ed economiche.

D’altra parte, i bio-cippatori possono anche essere classificati in base al loro sistema di macinazione:

  • Bio-cippatrici a rullo – Sono dotate di un sistema di frantumazione a rullo, che le rende più silenziose e garantisce una lunga durata con poca manutenzione. Sono consigliati per rami spessi e duri.
  • Bio-cippatrici ad elica – Forniscono un taglio più preciso, quindi sono ideali per la frantumazione di elementi più piccoli.
  • Biotrituratori a lame rotanti – Sono i biotrituratori più economici sul mercato, normalmente utilizzati per la triturazione di steli di piante e piccoli rami.

Alcuni tipi di biotrituratori sono definiti dal tipo di taglio:

  • Trituratori a disco – Questi tipi di trituratori non sono consigliati per il compostaggio, poiché tagliano solo foglie e rami fino a 35 mm di diametro in pezzi più piccoli, senza triturarli.
  • Trituratori elicoidali – Tagliano e triturano rami fino a 3 cm di diametro, velocizzando il processo di compostaggio.
  • Biotrituratori a fragola – Si differenzia dal precedente per la presenza di una vite con la quale la fragola viene adattata allo spessore dei rami da tagliare, facilitando così il compito.

Di quale potenza ho bisogno? Qual è il biotrituratore più potente?

La potenza di cui avrete bisogno dipende dalla quantità di superficie su cui lavorerete. Più grande è, più potenza avrete bisogno del vostro trinciatutto. Si prega di notare che la potenza di un biotrituratore è determinata dalla capacità di triturazione oraria misurata in metri cubi. Ciò significa che, a seconda delle dimensioni del vostro giardino, dovreste valutare il volume del materiale di potatura o dei rifiuti per scegliere un biotrituratore adatto.

Quale trituratore acquistare a seconda del tipo di materiale da triturare

Vi forniamo alcuni esempi di quali biotrituratori acquistare a seconda del materiale da triturare all’interno della vasta gamma di biotrituratori presenti sul mercato:

Biocippatrici adatte per piccoli lavori in giardino o nel frutteto (triturazione di foglie, rami, residui del raccolto)

Honda Biotrituratore CV a 2800 giri/min.

Come scegliere un biotrituratore: Honda Biotrituratore

  • Motore elettrico
  • 2 CV di potenza
  • Alimentazione manuale
  • Peso 45 Kg
  • Avvio dell’interruttore
  • Diametro massimo di taglio di 3 cm
  • 5 anni di garanzia

Si tratta di uno dei biotrituratori più economici e facili da usare. È specializzata nella produzione di compost. È speciale per un lavoro semplice in giardino o nel frutteto e allo stesso tempo complesso, senza che sia necessario che sia professionale.

Inoltre, c’è un’altra opzione, questo è il Trituratore da giardino. Con esso è possibile generare compost e sgombrare il cortile ad un prezzo imbattibile.

Trituratore da giardino elettrico a ghirlanda da 2500 W

ghirlanda biocippatrice

  • 2500 W di potenza
  • Diametro di schiacciamento 4,5 cm
  • Borsa da collezione
  • Peso 10 Kg
  • 5 anni di garanzia

Bio-trituratori adatti per lavori professionali (triturazione di rifiuti, grandi rami…)

Honda 389 cc Biofrantumatore e alimentazione idraulica

Come scegliere un biotrituratore

  • Benzina con 389 cc
  • Avvio manuale
  • Autonomia di 1,7 ore
  • Serbatoio benzina da 6,1 litri
  • Diametro massimo di taglio di 12 cm
  • Alimentazione idraulica
  • 5 anni di garanzia

Speciale per i grandi lavori in meno tempo, inoltre è più facile da usare per le filiali più grandi. Speciale per lavori professionali.

Bio-frantumatore a benzina 420 cc e 15 cv

Modelli di biofrantumatori: professionali

  • Avviamento elettrico e manuale
  • Diametro massimo di schiacciamento: 12,8 cm
  • Spostamento 420 cc
  • Serbatoio carburante da 7 litri
  • Motore a 4 tempi
  • Peso di 105 Kg
  • 5 anni di garanzia

Con un rendimento superiore, è particolarmente adatto per la potatura di resti di frutta, terreni forestali orticoli o altre applicazioni professionali in vaste aree. È l’ideale per un lavoro impegnativo che si svolge nel più breve tempo possibile. Lo rende anche molto portatile grazie al suo peso, rispetto ad altre referenze e marchi.

Quale trituratore scegliere? Biotrituratori Honda

Tra tutte le marche di biotrituratori che troviamo nell’ampia offerta attuale, i biotrituratori Honda si distinguono soprattutto per il sigillo di fiducia degli utenti. Uno dei vantaggi della scelta dei biotrituratori Honda è che con questi dispositivi i rifiuti si riducono in volume fino al 60%, rendendoli uno dei modelli di biotrituratori più efficienti sul mercato. Molti modelli incorporano anche ruote in modo che l’operatore possa muoversi facilmente con questo dispositivo.

Realizzati con prodotti di altissima qualità e tecnologia all’avanguardia, i diversi tipi di biotrituratori Honda vantano un’elevata durata e un design sensazionale, con il quale si sono affermati come l’opzione più redditizia nel loro settore, in quanto esiste anche una vasta gamma di modelli con prezzi diversi che si adattano a tutti i tipi di budget.

Altre marche di trituratori da giardino

Oltre ai biotrituratori Honda, ci sono altre marche di cui dovreste essere a conoscenza prima di scegliere un biotrituratore, in modo da poterne scegliere uno che soddisfi le vostre esigenze.

  • Bosch Biotrituratore – Sono dispositivi estremamente affidabili, sicuri, potenti e soprattutto funzionali.
  • Black & Decker Biotrituratore – Questi Biotrituratore hanno un prezzo molto economico, sono prodotti con le tecnologie più avanzate sul mercato e sono molto sofisticati.
  • Biotrituratore Deleks – Alte prestazioni, questi biotrituratori sono progettati per un pubblico più professionale alla ricerca di strumenti specializzati.

Dove acquistare biotrituratori a basso costo?

Se il vostro obiettivo è quello di acquistare biotrituratori economici che offrono buone prestazioni ad un prezzo ridotto, il nostro consiglio è quello di navigare all’interno della piattaforma Amazon, dove troverete numerose offerte di biotrituratori economici. In questo negozio online sono riuniti la maggior parte dei produttori di biochip, che annunciano i loro migliori modelli a prezzi bassi, poiché vendono i loro prodotti direttamente ai consumatori, eliminando gli intermediari che di solito sono quelli che aumentano il prezzo di questi dispositivi.

I biotrituratori più economici sul mercato

Nel caso in cui non sia possibile ottenere un biotrituratore a basso costo e si voglia ottenere il più economico sul mercato, ecco due modelli che sono considerati i più economici all’interno della loro piattaforma:

Einhell GH-KS 2440 – Il biotrituratore più economico di Amazon

Einhell GH-KS 2440 - Biochipper (potenza 2400 W, diametro massimo del ramo 40 mm, incl. sacco di raccolta rifiuti

Se volete acquistare un biotrituratore economico ma di qualità, vi consigliamo di dare un’occhiata a questo modello di Amazon. Dotato di lame in acciaio reversibili che possono essere utilizzate su entrambi i lati per migliorarne le prestazioni e di un attento sistema di blocco di sicurezza progettato per prevenire gli incidenti, l’unico handicap che gli utenti di Amazon pongono a questo biotrituratore economico è che non ha un deposito per i rifiuti che genera quando taglia o tritura una grande quantità di foglie. Considerato come uno dei migliori biotrituratori di Amazon, infatti è tra i più venduti, è leggero, resistente, portatile, ha la capacità di lavorare rami con un diametro di 40 mm e incorpora una tramoggia in gomma per evitare che le particelle entrino al suo interno e danneggino il suo meccanismo.

I migliori biotrituratori di Amazon

Amazon è la migliore piattaforma per trovare biochipper prodotti dalle migliori marche sul mercato ma ad un prezzo più conveniente. Scopri quali sono le migliori offerte per i biochipper Amazon!

Bosch AXT RAPID 2200 – Uno dei migliori bio-cippatori di Amazon

Bosch AXT RAPID 2200 - Biocippatrice, 2200 W

Se volete acquistare un trituratore di qualità che vi durerà per molti anni e con il quale potrete lavorare senza problemi, questo trituratore Amazon è un’ottima opzione per voi. Le lame in acciaio temprato di cui è dotata forniscono un taglio rapido e preciso, lavora ad alta potenza, che gli permette di frantumare rapidamente grandi quantità di foglie e materiale ed è estremamente leggera grazie al peso e alle dimensioni ridotte. Dispone inoltre di lame affilate, che ne migliorano la precisione, di una grande tramoggia in grado di contenere volumi elevati e di una capacità di taglio che consente di frantumare senza difficoltà rami fino a 40 mm.

Black & Decker GS2400-QS – Uno dei più potenti trituratori da giardino su Amazon

Black & Decker GS2400-QS - Biocippatrice con sistema di taglio (diametro di taglio max. 40 mm, 2400 W

Questo biotrituratore con sistema di taglio delle fragole è uno dei più potenti su Amazon. Con un motore a induzione da 2400 W con interruttore di sicurezza incorporato, che taglia la corrente se il biocippatore è collegato accidentalmente alla rete elettrica, ha la capacità di tagliare rami fino a 40 mm. È inoltre dotato di un meccanismo di pressatura per una maggiore efficienza su tronchi di grandi dimensioni e di un sacchetto di detriti da 35L per un facile accumulo e smaltimento dei rifiuti organici. Con ruote e impugnatura integrata, è perfetto per gli utenti che non hanno mai maneggiato un dispositivo di questo tipo ma che cercano potenza ed efficienza per il loro giardino.

Ikra EGN 2500 – Il miglior trituratore di rami di Amazon

Ikra - Trituratori elettrici "EGN 2500", 2500 Watt (81012500

Per chi preferisce la praticità a qualsiasi altra qualità, il biotrituratore IKRA EGN 2500 è l’ideale. È stato progettato per rendere la vita più facile a tutti gli utenti ed è dotato di ruote, di un’impugnatura ergonomica e di una grande scatola di raccolta con un volume di 50 litri. È anche un trituratore di ramo molto sicuro in quanto è dotato di protezione di reset e di interruttore di tensione zero. Con la tecnologia di taglio a disco, può tagliare rami fino a 4 cm.

Garland Gasoline Biochipper 4T – Uno dei migliori trituratori per professionisti

Garland Biocrusher Gasoline 4T - 196 cc - Brandelli fino a 3" - CHIPPER 790 G

Anche se non è esattamente a buon mercato, questo biotiter Garland è uno dei migliori per i professionisti del settore del giardinaggio in quanto ha caratteristiche eccellenti. Progettato per triturare grandi quantità di foglie, rami e persino tronchi, funziona con un motore a 4 tempi OHV da 196 cc e offre un diametro di triturazione fino a 7,5 centimetri. I suoi 6 martelli e lame galleggianti lavorano a 2.400 giri al minuto, contengono un ugello per rami e tronchi anche di 7,6 centimetri e integrano una tramoggia per introdurre foglie, piccoli rami e detriti fino a 1 centimetro. Quasi niente, vero?

I migliori biotrituratori

In Amazon, l’offerta di biotrituratori, offre prezzi molto convenienti per macchinari di prima classe.

BSLD01D – Miglior trituratore elettrico cinese

Miglior trituratore elettrico cinese

Questo trinciatutto elettrico cinese sembra uscito da un film di fantascienza grazie al suo sorprendente design futuristico. Piccolo nelle dimensioni e dotato di ruote, è un biotrituratore adatto sia per uso privato che professionale, in quanto vanta anche una grande potenza.

I migliori biotrituratori

Per risparmiare quando si acquista un biotrituratore, non esitate a visitare Amazon. Su questa piattaforma, i produttori vengono annunciati ogni giorno e mettono in vendita i loro prodotti a prezzi ridotti:

GARDTECH GT40002 – Un biotrituratore da giardino molto efficiente

GARDTECH GT40002

Tra tutti i biotrituratori economici, questo modello si distingue per la sua grande efficienza. Completamente certificato e prodotto da uno dei marchi cinesi leader nel settore dei macchinari, è un potente dispositivo con il quale è possibile mantenere il proprio giardino in perfette condizioni in modo molto semplice.

Cosa influenza i prezzi dei trituratori da giardino?

Avendo visto la vasta gamma di prezzi che i trituratori da giardino stanno attraversando, vi starete chiedendo quali aspetti li stanno influenzando. In primo luogo, il marchio del produttore, poiché se si tratta di un’azienda prestigiosa il suo prezzo sarà notevolmente più alto rispetto a quello di un marchio poco conosciuto. Questo spiega perché la maggior parte dei biotrituratori a basso costo sono cinesi.

In secondo luogo il potere. Più potenza significa un motore di qualità superiore e questo ovviamente si vede anche nel prezzo del biocippatore.

Infine, caratteristiche extra come il tipo di lama utilizzata dal trinciatutto o gli accessori di cui è dotato sono anch’essi determinanti nel prezzo finale, per cui è necessario fare un attento confronto tra i diversi modelli di trinciatutto da giardino prima di sceglierne uno.

Quale trituratore è migliore? Consigli per l’acquisto

Per finire questa guida su come scegliere un trinciatutto da giardino, alcuni consigli per la spesa non potevano mancare come riassunto:

  • Definite le vostre esigenze – Come abbiamo discusso in questa guida, le caratteristiche del vostro distruggidocumenti saranno completamente diverse a seconda di ciò per cui lo utilizzerete.
  • Trituratore elettrico o a benzina? – Un trituratore elettrico è sufficiente per un piccolo giardino, non è necessario investire più soldi. Tuttavia, per grandi quantità di terreno, è meglio un biotrituratore a benzina.
  • Se volete la comodità, scegliete un biotrituratore con retromarcia. In questo modo è possibile rimuovere facilmente i rami che rimangono bloccati nella macchina.
  • Pulizia facile – Dovrete pulire il trituratore, quindi scegliete un modello che sia facile da pulire.
  • Tipo di carico – Il carico viene solitamente effettuato attraverso una tramoggia superiore o laterale. La tramoggia superiore è più comoda perché la gravità sposta i rifiuti verso il motore
  • Raccolta dei rifiuti – Vale la pena investire un po’ di più quando si acquista un biotrituratore e si scelgono modelli che hanno un contenitore incorporato, per rendere più facile l’intero processo.
  • Attenzione alla sicurezza – Come ogni dispositivo affiliato, il biotrituratore è uno strumento pericoloso, quindi è essenziale verificare che il modello che acquistiamo abbia vari meccanismi di sicurezza. Ma per aumentare la sicurezza, bisogna anche fare la propria parte, indossando sempre guanti per proteggere le mani dal potente sistema di lame e da possibili sovraccarichi.